Logo

Attualmente sei su:

18/01/16 - L'IMPORTANZA DI AVERE I DENTI SEMPRE PULITI

PARODONTITE ED ENDOCARDITE

 

Endocardite enterococcica associata a parodontopatia nel cane.

Enterococchi gengivali e cardiaci con caratteristiche e profili identici in cani affetti da malattia parodontale ed endocardite infettiva.

Nell’uomo, uno dei principali fattori associati all’endocardite infettiva (IE) è la concomitante presenza di patologia parodontale (PD). In medicina veterinaria, la rilevanza della PD nell’evoluzione dell’endocardite canina è poco conosciuta. Al fine di stabilire una correlazione tra Enterococcus spp. orale ed endocardite infettiva canina, uno studio ha valutato la presenza e diversità degli enterococchi gengivali e cardiaci dei cani affetti da PD.

Durante l’esame autoptico si prelevavano campioni da 32 cani con PD e diagnosi visiva di IE deceduti per cause naturali o eutanasia. Si isolavano, identificavano e ulteriormente caratterizzavano gli enterococchi mediante elettroforesi su gel in campo pulsato (PFGE); se ne valutavano inoltre la sensibilità agli antibiotici e il potenziale patogeno.

In 7 dei soggetti esaminati, si riscontravano quadri PFGE e profili di resistenza e virulenza identici tra enterococchi orali e cardiaci dello stesso soggetto, consentendo di stabilire un’associazione tra malattia parodontale enterococcica ed endocardite nel cane.

Tali risultati costituiscono un passo cruciale verso la comprensione della patogenesi dell’endocardite associata a parodontopatia e un progresso importante in medicina veterinaria, concludono gli autori.

 

“Enterococcal Infective Endocarditis following Periodontal Disease in Dogs.”Semedo-Lemsaddek T, Tavares M, São Braz B, Tavares L, Oliveira M. PLoS One. 2016 Jan 11;11(1):e0146860.